Manovra finanziaria 2011

by KiRweb
maggio 31, 2011

MANOVRA FINANZIARIA 2011 Finanziamenti Statali per chi vuole costruire un Sito Web !

30 giugno 2011

Arriva la mini-tassa per le imprese di imprenditori under-35. Nuova stretta sulle assenze degli statali in caso di malattia la visita fiscale puo’ arrivare il primo giorno. Al via la dismissione delle case popolari ex Iacp. Salta invece il super-bollo sui Suv. Finanziamenti Statali per la presenza sul Web. Confermato il bonus produttività, ovvero la tassazione agevolata per straordinari e premi, anche per il 2012. Sono alcune delle novita’ contenute nella manovra approvata oggi dal consiglio dei ministri.

ECCO TUTTE LE MISURE

– MANOVRA DA 47 MLD. Varra’ 1,5 sul 2011, 5,5 miliardi sul 2012, 20 mld sul 2013 e 2014.

– FORFAIT 5% PER IMPRENDITORI UNDER 35. Riguardera’ anche i cassaintegrati e durera’ 5 anni.

– P.A., VISITA FISCALE ANCHE DA PRIMO GIORNO. Stretta sulle assenze.

– ENTRO ANNO ACCORDI VENDITA CASE EX-IACP. Case popolari presto in vendita.

– SUPER-BOLLO SU BOLIDI. Varra’ sulle auto di grande cilindrata, oltre 225 kw.

– DA 2020 ETA’ PENSIONE DONNE SALE 1 MESE.

– SANATORIA SU LITI FISCALI SOTTO 20.000 EURO. Per ridurre il numero delle pendenze giudiziarie.


FINANZIAMENTI STATALI WEB e NUOVE TECNOLOGIE
Per Aziende e Privati la possibilità di costruire un Sito Web a costo zero per agevolare e migliorare la presenza nel web di Aziende Italiane.


– DA ENTI LOCALI 9,7 MLD

– TAGLIO STIPENDI MINISTRI. La misura e’ stata confermata dal ministro per l’Agricoltura, Saverio Romano.

– ORARI NEGOZi Nei comuni di interesse turistico e nelle città d’arte, in via sperimentale, gli esercizi commerciali non saranno più tenuti a rispettare gli orari di apertura e chiusura, la chiusura domenicale e festiva e la mezza giornata di chiusura infrasettimanale.

– ELECTION DAY. Previsto l’accorpamento tra le elezioni politiche o amministrative in un’unica giornata

– BENZINA, NON OIL E SELF SERVICE IN OGNI IMPIANTO. Gli impianti di distribuzione dei carburanti potranno vendere alimenti, bevande, quotidiani, periodici e sigarette. Tra le misure anche l’obbligo, entro un anno, di aprire pompe self-service con pagamento anticipato in tutti gli impianti, che dovranno essere funzionanti anche nelle ore in cui e’ presente il gestore.

– ICE, RIDUZIONE UFFICI. L’obiettivo e’ formare presso ogni ambasciata ‘casa Italia’. Dei 14 uffici in Italia ne resteranno due, Roma e Milano. Gli attuali 1.200 dipendenti (meta’ in Italia e meta’ all’estero) saranno ridotti di circa 200 unita’.

– LIBERALIZZAZIONE COLLOCAMENTO. L’obiettivo, ha detto il ministro del lavoro Maurizio Sacconi, e’ ”un mercato del lavoro piu’ aperto e inclusivo per le donne”.

– AUTHORITY PER LE CASSE PREVIDENZIALI PRIVATE. Sara’ la Covip.

– 5X1000 ALLA CULTURA. A partire dal prossimo anno i cittadini italiani potranno destinare il 5Xmille per la tutela dei beni culturali.

– RIFORMA CINECITTA’. La nuova societa’ rinasce come Cinecitta’ Luce e sara’ vigilata dal ministero per i Beni culturali che si dedichera’ unicamente alle sue funzioni storiche ovvero promozione, distribuzione e conservazione del patrimonio cinematografico.

– BLOCCO TURN-OVER P.I. Confermata la misura che prolunga lo stop alle assunzioni.

– STOP RINNOVO CONTRATTI P.A. Nuova proroga per il congelamento degli stipendi degli statali.

– NO RIVALUTAZIONE PENSIONI PIU’ ALTE. Se superano cinque volte il minimo. Rivalutazione al 45% se superano il trattamento minimo di tre volte.

– STRETTA SUI GIOCHI. Nuove norme contro le scommesse clandestine. Si inaspriscono le sanzioni. Misure piu’ severe per che fa giocare i minori.

– COSTI POLITICA. Drastico ridimensionamento anche di auto e aerei ‘blu’.

– TICKET SANITARI. Dovrebbero tornare dal prossimo anno – a meno che non ci siano cambiamenti dell’ultim’ora – sia sulle visite specialistiche e sugli esami diagnostici (10 euro) che sui codici bianchi del pronto soccorso (25 euro).

– QUOTE LATTE. Stop alla riscossione coattiva. Aiuti anche agli imprenditori agricoli che potranno transare i debiti.

– TASSE FINANZA. Arriva il 35% sul trading bancario e l’imposta di bollo dello 0,15% sulle transazioni finanziarie.



KiRweb
aderisce alla iniziativa statale proponendo: Sito Web Dinamico a costo Zero

Per maggiori informazioni sui Finanziamenti Statali per le Agenzie Web contattare lo 06 2030184
o scrivere a info@kirweb.it